Tabella internazionale dei vari stati di conservazione di una moneta. Vi è anche una nota sulla scala Sheldon base del sistema americano sullo stato di conservazione. - Moruzzi Numismatica Roma

nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Tabella internazionale dei vari stati di conservazione di una moneta. Vi è anche una nota sulla scala Sheldon base del sistema americano sullo stato di conservazione.

SAPERNE DI PIU' > Informazioni utili sulle monete
MARINUS van Reymerswaele, Two Tax Gatherers, 1540, National Gallery, London

Lo stato di conservazione delle monete

Un aspetto importante del collezionare monete è quello di conoscerne l'esatto stato di conservazione.
Il valore della moneta aumenta generalmente in modo esponenziale per le conservazioni più elevate; è quindi essenziale, in particolar modo al momento dell'acquisto, conoscere il reale stato di conservazione dell'esemplare. A parte il fattore estetico legato all'aspetto dell'oggetto di migliore conservazione, il diverso stato comporta una notevole differenza nella valutazione.  
In questo contesto per quanto è possibile, è bene acquistare monete con lo stato di conservazione dichiarato, in modo che il prezzo sia direttamente riferito alla conservazione. Diffidate dai venditori che non indicano lo stato di conservazione sia questo in internet, in un'asta pubblica, o in negozio.
La scala di conservazione delle monete - Coin Grading, in uso in Italia è praticamente identica in tutta Europa ed è molto simile a quella usata negli Stati Uniti.

B = Bello

La moneta é liscia e poco leggibile.
MB = Molto Bello
La moneta é molto usurata e se i rilievi originariamente erano poco rilevati alcune parti dell'esemplare possono non essere leggibili.
BB = Bellissima
La moneta in questo caso ha circolato e ha evidenti tracce d'usura che ne hanno già intaccato il bordo, il rilievo ed il disegno. Può avere colpi sul bordo ma non deturpanti.
SPL = Splendida
Si tratta di una moneta che ha circolato pochissimo e presenta leggere tracce di consunzione. Tutti i rilievi sono ancora nitidi ma può avere piccoli colpetti sul bordo dovuti al contatto con altre monete.
FDC = Fior di Conio
E' da considerarsi il più alto grado di conservazione. La moneta in questo caso non presenta alcun segno di circolazione e conserva la sua brillantezza originale, anche se é possibile ritrovare su di essa un esiguo numero di piccoli segni dovuti al contatto con le altre monete durante le fasi della produzione. Va ricordato infatti che solitamente nelle officine di zecca, le monete appena coniate cascano una sull'altra e vengono poi raccolte in sacchetti o in contenitori metallici. Ciò non esclude che possano esistere monete prive anche di questi minimi difetti ma in questo caso si può parlare di qualità fuori dall'ordinario o eccezionale ma comunque fior di conio.
q = quasi
E' una lettera posta dinnanzi alla sigla di conservazione ed indica che l'esemplare si avvicina a questo stato senza raggiungerlo.
m = migliore di
E' la lettera posta dinnanzi alla sigla di conservazione ad indicare che l'esemplare è migliore dello stato indicato senza arrivare al successivo; è inferiore al quasi dello stato superiore; esempio una moneta mSPL è meno bella di un qFDC.
FS = Fondo Specchio
Non si tratta in realtà di uno stato di conservazione ma di un metodo di produzione. Nella produzione di queste monete si usano tondelli selezionati e lucidati e conii di particolare qualità che creano, dopo un'accurata lavorazione, monete con fondi speculari e rilievi satinati. Questo procedimento si è particolarmente diffuso nelle emissioni speciali per collezionisti. Una  moneta Fondo Specchio può anche aver circolato ed essere Bellissima o Splendida; in realtà quando si usa questa sigla salvo indicazione contraria ci si riferisce ad una moneta che oltre ad essere Fondo Specchio non ha mai circolato.

Alcuni ritengono che la valutazione dello stato di conservazione sia del tutto soggettiva, ma noi siamo di parere assolutamente contrario. Per stabilire il corretto stato nella scala della conservazione necessita conoscere come fosse coniata la moneta, come fossero preparati i tondelli e come i conii e quanta forza questi abbiano impresso sulla moneta; stando a questi presupposti per un esperto di monete non sarà difficile valutare il corretto grading. Spesso dietro queste dichiarazioni ci sono persone che tentano di vendere monete per stati di conservazione superiori alla realtà.

Il sistema di valutazione della conservazione delle monete si è molto evoluto nel tempo ed oggi è abbastanza complesso. Si è passati da quello molto schematico degli antichi collezionisti che dividevano tutto in due gradi, monete nuove ed usate, a quello attuale statunitense che indica una scala in settantesimi.
Si deve a William H. Sheldon la scala Sheldon, che dagli anni cinquanta introdusse un sistema numerico da 1 a 70 punti basato su una considerazione per studiare un cent americano del 1794. Il sistema era particolarmente usato dai collezionisti delle monete americane in rame ma dal 1986 tale scala è stata integrata dalla PCGS, l'agenzia professionale americana che garantisce e valuta la conservazione delle monete sigillandole in plastica rigida (slab) ed unendo alla vecchia scala quella di Sheldon cosi che i gradi divennero: BS-1 (o PO-1), FR-2, AG-3, G-4, G-6, VG-8, VG-10, F-12, F-15, VF-20, VF-25, VF-30, VF-35, XF-40, XF-45, AU-50, AU-53, AU-55, AU-58, MS-60, MS-61, MS-62, MS-63, MS-64, MS-65, MS-66, MS-67, MS-68, MS-69 e MS-70 ed utilizzando la stessa scala Sheldon anche per le monete di prova ma in questo caso preceduta dalla sigla PR o FP.

Questo sistema di catalogazione, con piccole differenze tra loro, è adottato da PCGS, NGC e ACCGS. E' stato anche iniziato un tentativo di esportare lo "slab" anche in Europa ma crediamo che non avrà successo poichè i collezionisti del vecchio continente pur apprezzando il sistema non amano perdere il contatto con le loro monete e soprattutto metterle sotto plastica!

Segue una tabella di comparazione tra le sigle degli stati di conservazione nel mondo.

Le sigle e lo stato di conservazione nei vari paesi

FS

Fondo Specchio

Proof

Proof

Flan Bruni

Polierte Platte     

Proof

FDC

Fior di Conio

Unc.

Uncirculated

Fleur de Coin

Stempelglanz

Flor de Cuño

SPL

Spendida

EF

Extremely Fine

Superbe

Vorzüglich

Extraord. Bien Conservada

BB

Bellissima

VF

Very Fine

Très Très Beau

Sehr Schön

Muy Bien Conservada

MB

Molto Bella

F

Fine

Très Beau

Schön

Bien Conservada

B

Bella

VG

Very Good

Beau

Sehr Gut Erhalten

Regular Conservada

Ciascuna espressione di ogni individuo è differente e personale, secondo la logica del proprio pensiero. Una grande quantità di produzioni intellettuali, in modo particolare in internet, vengono messe gratuitamente a disposizione di tutti. Non va però dimenticato che ci sono gli obblighi morali e legali di rispettare la paternità delle creazioni e di non replicarle senza il consenso di chi le ha realizzate. Copyright Moruzzi Numismatica  © 1999-2016

 
© Copyright Moruzzi Numismatica 1999/2016 - Tutti i diritti Riservati P.IVA IT 01614081006
Torna ai contenuti | Torna al menu